Iscritta dal 23 Maggio 2013 presso il A.I.Me.F - Iscrizione al Ministero dello Sviluppo Economico Legge 14 Gennaio 2013, n. 4

Coordinatrice e Commissione Disciplinare

gloria.mercanti 07/07/2016

COORDINATRICE COMMISSIONE DISCIPLINARE:

·        MOLTENI Annalisa 

Di seguito sono riportati i membri della commissione disciplinare:       

 .        DE MARCHI Paola Francesca

·         GALLI Zaira

·         e-mail -  commissionedisciplinare@aimef.it

ART. 10 ISTITUZIONE DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE

Dal Gennaio 2013 è istituita stabilmente la Commissione Disciplinare dell’Associazione Italiana Mediatori familiari, al fine di garantire e tutelare il pubblico, gli utenti/consumatori e gli stessi soci/e.

La Commissione Disciplinare è composta da tre membri, convocati tra i soci/e dell’Associazione Italiana Mediatori Familiari, con comprovata esperienza e attitudine. Un membro è stato scelto e dovrà essere scelto preferibilmente tra i soci/e promotori dell’associazione, un membro è stato scelto e dovrà essere scelto tra i soci/e con competenze giuridiche, e un membro tra i soci/e con competenze socio-pedagogiche e/o psicologiche.

I membri della Commissione Disciplinare dovranno garantire neutralità ed imparzialità.

La Commissione Disciplinare ha il compito di verificare oltre alla competenza, alle abilità, e al livello di qualificazione professionale di un socio/a, soprattutto la sua correttezza professionale, rispetto al presente Regolamento Interno e allo Statuto dell’Associazione Italiana Mediatori Familiari (cfr. sul sito Deontologia).

La Commissione Disciplinare avrà il compito di accertare l’accaduto e prendere provvedimenti, relativamente a segnalazioni da parte di: utenti/clienti mediati, soci/e dell’Associazione Italiana Mediatori Familiari, persone e professionisti, associazioni ed enti privati e pubblici. A tal fine, oltre a convocare gli interessati, a svolgere ricerche ed interviste, potrà istituire prove scritte, orali e pratiche atte a permettere la valutazione delle conoscenze teoriche e pratiche, delle abilità di mediazione familiare relative all’art. 17 dello Statuto, nonché dell’atteggiamento rispettoso delle norme statutarie e deontologiche, e del regolamento interno.

Qualsiasi socio/a notasse irregolarità, comportamenti, comunicazioni e/o atteggiamenti dissonanti rispetto alle proprie aspettative di correttezza da parte di altri soci/e dell’Associazione Italiana Mediatori Familiari, dovrà inviarne comunicazione scritta via e-mail al Coordinatore della Commissione Disciplinare, il quale avrà il compito di selezionare quanto sia da indirizzare o meno al vaglio della Commissione Disciplinare. Il Coordinatore della Commissione Disciplinare ha il compito di accogliere e gestire i diverbi tra i soci/e.

Il Coordinatore della Commissione Disciplinare viene eletto direttamente in seno alla Commissione Disciplinare.

I membri della Commissione Disciplinare restano in carica permanente e verranno sostituiti per abbandono dell’incarico, o su richiesta motivata da parte degli altri membri della commissione o del Consiglio Direttivo. Il membro sostituito verrà scelto nel rispetto della specificità dell’incarico da assolvere e dei suddetti criteri.

IN ALLEGATO LE LINEE GUIDA DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE

 

Made With Max Media